Blog Tuscia

Terme Libere Viterbo

Le aree Termali della Tuscia Viterbese

Dagli etruschi ai romani, da Dante a Michelangelo, passando per Papi ed altre cariche importanti sono in tanti ad aver scoperto ed apprezzato le Terme Libere Viterbo.

Terme Libere Viterbo – Il bacino idrominerale e idrotermale di Viterbo è uno dei più copiosi d’Italia. È costituito da varie sorgenti, per lo più ipertermali (da 40 ad oltre 56 °C). L’acqua della Sorgente Bullicame, con i suoi 58 °C di temperatura  è da sempre la più famosa per le qualità terapeutiche.

Anche se non è ancora tempo di andare in vacanza, a causa del freddo invernale che non ci abbandona, pensiamo che faccia piacere qualche giornata alle terme, al calduccio.



Terme Libere Viterbo:

Piscine Carletti

Come la Sorgente delle Piscine Carletti (Strada Terme 2,5 km dal centro di Viterbo), questa zona ipertermale gratuita, dispone di due sorgenti con uscita a circa 58c° e alimentano diverse vasche.

terme libere viterbo

Nella zona è presente un parcheggio non custodito, molto vicino, ma non dispone né di luce notturna né di altri servizi.

 

Il Bagnaccio

Ci sono poi le sorgenti termali del Bagnaccio (8 km dal centro di Viterbo Strada Castiglione); Quest’area prevede un tesseramento all’associazione con il pagamento di una quota di 40€, annuale, mentre per i fruitori occasionali possono contribuire con un piccolo contributo, fissato in 5€, per il giorno in cui utilizzano il parco.

terme libere viterbo il bagnaccio

I servizi forniti all’interno del Parco Termale del Bagnaccio sono riservati ai soci o frequentatori occasionali che sostengono l’associazione. Chi non vuole sostenere l’Associazione, può fare il bagno gratuitamente e rinunciare a utilizzare tutti i servizi e arredi forniti dall’associazione stessa e firmando apposita liberatoria per sollevare la proprietà da qualsiasi responsabilità.

Sono presenti diverse sorgenti, sia ipertermali (65-66 c°) che ipotermali (23-29 c°), accompagnate da notevoli emissioni di gas; È presente anche un parcheggio sia auto sia camper per i soci dell’associazione.

 

Il Bullicame

Abbiamo anche la sorgente termale del Bullicame (Strada Bulicame 2,5 km dal centro di Viterbo), questa sorgente alimenta due vasche ed è completamente gratuito, è frequentata da bagnanti e da amanti dell’abbronzatura.

terme libere viterbo il bulicame

Leggi di più sul Bullicame 

 

Le Terme dei Papi

Un giorno solo alle Terme dei Papi è comunque un’esperienza unica, intensa, che fa riscoprire e assaporare momenti di cura del proprio corpo tutti naturali.

Il pacchetto Terme Romane consente di accedere alla GRANDE PISCINA TERMALE, alla GROTTA NATURALE e al PERCORSO VISOSTIMOLANTE GAMBE.

Ancora meglio, è passare un intero week-end, per “spezzare” la routine frenetica della vita di oggi. Sarà possibile scegliere un programma salute tra quelli proposti oppure personalizzare i trattamenti seguendo i consigli del medico, sempre a disposizione presso le Terme.

Alle Terme dei Papi è possibile ottenere, in maniera naturale, delle efficacie prevenzione e cura di un gran numero di fastidiose patologie riguardanti l’apparato respiratorio, locomotore, vascolare, genitale femminile e della cute.

La piscina Termale è aperta tutto l’anno con orario continuato 9,00-19,00, il Sabato anche 21,30-1,00, è chiusa solo il Martedì;

Per la maggior parte dei trattamenti, gli orari sono gli stessi, della piscina, l’unica differenza è che sono aperti anche il Martedì.

Ci si potrà fermare anche più di una semplice giornata, grazie all’Hotel Nicolò V all’interno del centro Termale.

 

Masse di San Sisto

E per ultime, ma non meno importanti, ci sono le Terme libere dette “Masse di San Sisto” (8 km Viterbo), quest’area termale è provvista di due vasche, una più grande e alimentata con acqua più calda e una più piccola e tiepida, con acqua a circa 18c°. Si tratta di bagni liberi puliti e ben organizzati, grazie ai volontari dell’Associazione “Masse di San Sisto” che si occupano della manutenzione dell’area.

terme libere viterbo san sisto

Per l’ingresso, è necessario pagare il prezzo del biglietto, che consiste nella quota associativa annuale che si versa per aderire all’Associazione; È possibile accedere in ogni momento del giorno e della notte, oltre che qualsiasi giorno dell’anno, oltre ai servizi e al parcheggio libero, sono presenti anche docce e spogliatoi.

Le vacanze termali sono un percorso di benessere da concedersi quando possibile o per regalarsi un fine settimana termale, anche di Inverno.

 

Terme Libere di Viterbo, per quali si paga un ingresso ?

  • Il Bullicame è un’ area totalmente gratuita
  • Le Piscine Carletti, molto vicine al Bullicame, sono anche queste gratuite e libere
  • Il Bagnaccio invece prevede un contributo di € 6 al giorno o una tessera annuale ad un costo veramente sibolico di € 45 se si considera che vale 365 giorni 🙂
  • Le Masse di san Sisto, anche qui si prevede un contributo all’ingresso.
  • Le Terme dei Papi le abbiamo inserite in questo elenco in quanto anche loro simbolo della città di Viterbo, ma prevedono costi di ingresso più alti.

 

 

Spero che quest articolo vi possa essere stato d’aiuto, vi auguriamo un buon bagno presso le calde terme presenti nella Tuscia.

Scopri come visitare il centro di Viterbo e rilassarsi alle Terme in un giorno



Terme Libere Viterbo
4.6 (91.43%) 7 votes

No Responses

Join The Discussion

x

Seguici su Facebook

EasyTuscia.com - Il portale N°1 della Tuscia che ti consiglia dove dormire, mangiare e scoprire tutte le attività di Viterbo e Provincia.